Rasatura muri - Imbiancatura Cassiodoro - Imbianchino Firenze,decorazioni,tinteggiatura

Vai ai contenuti

Rasatura muri

Rasatura muro: che cos’è e a che cosa serve?

Con il termine rasatura ci riferiamo ad un’operazione che consiste nel completare l’intonaco. In pratica è il processo di finitura di una parete, indispensabile prima di passare alla tinteggiatura.

La rasatura delle pareti è uno dei trattamenti più importanti che consentono di ottenere dei muri interni o esterni perfettamente lisci e costituisce la fase di completamento dell’intonaco grazie all’impiego di una particolare pasta che viene apposta su di uno strumento e poi applicata sulla parete da trattare.
Il processo di finitura della rasatura è la scelta migliore quando ci si trova di fronte ad una struttura da ristrutturare caratterizzata da vecchi intonaci, o nel caso in cui si debbano fare dei rappezzi in appositi punti di un muro. La rasatura ha anche lo scopo di rendere la parete pronta ad essere rivestita con carta da parati o altri rivestimenti che necessitano di un muro di base perfettamente liscio, compatto ed il più uniforme possibile.
Qualsiasi tipo di muro potrà essere sottoposto a questo trattamento, che si tratti di una parete esterna che dovrà essere tinteggiata o di una interna che subirà una serie di lavorazioni successive e applicazioni varie di materiali.
Attraverso il processo di rasatura doniamo alla parete la giusta porosità, per ottenere poi un risultato ottimale sia da punto di vista estetico che della durata; questo ultimo aspetto è di fondamentale importanza ed è per questo motivo che l’intero lavoro deve essere svolto a regola d’arte; nel momento in cui una sola fase dell’intera lavorazione non viene effettuata in regola alle prescrizioni il risultato potrebbe non essere ottimale ed è per questo motivo che si può anche optare per una squadra di professionisti che svolgono regolarmente questa tipologia di lavorazioni.
La rasatura delle pareti non è facile da ottenere e dipende molto dal tipo di parete da trattare e dalle difficoltà che si possono incontrare, dai materiali che si scelgono e dagli strumenti per l’applicazione dei prodotti. Nella maggior parte dei casi ci si trova di fronte a pareti con imperfezioni di poco conto che possono essere risolte facilmente con l’applicazione di una pasta o stucco a copertura delle fenditure o delle generiche imperfezioni; altre volte invece, specialmente quando si tratta di vecchie abitazioni con particolari condizioni di umidità, lo stucco potrebbe risultare insufficiente come soluzione, se non inutile ed è quindi necessario ricorrere ad operazioni più massicce e risolutive.

Per fare questa operazione possiamo usare due diversi prodotti, ossia:
  • Gli intonaci rasanti: che possono essere a base di cemento o di gesso e hanno la particolarità di rendere liscia la parete (perfetti quando bisogna fare un ripristino di vecchi intonaci;
  • il grassello di calce: cioè un materiale a base di calce apposito per questo lavoro. In pratica, grazie alla rasatura, andiamo a rendere la nostra parete estremamente liscia, affinché le successive operazioni (come la tinteggiatura o l’applicazione della carta da parati) non risultino difettose e durino più a lungo nel tempo.





Copyright © 2018 Imbiancatura Cassiodoro Imbianchino Firenze Campi Bisenzio - Lavori in cartongesso,imbiancatura,verniciatura,resina. E-mail info@imbiancaturacassiodoro.it P. IVA 02324680483
Torna ai contenuti